20 lượt xem

Lạm phát là gì? Lạm phát ảnh hưởng như thế nào đến nền kinh tế? | Acb-win.com

L’inflazione è un termine molto familiare che viene spesso menzionato nei media e nella radio. Tuttavia, senza approfondire la micro/macroeconomia, sarà un po’ difficile per te capire il concetto. Allora, cos’è l’inflazione? Da dove viene l’inflazione? Per i dettagli, fare riferimento al seguente articolo!

Concetto di inflazione

Cos’è l’inflazione?

L’inflazione è definita in economia come il calo del potere d’acquisto di una determinata valuta nel tempo. Questa situazione si riflette chiaramente nell’aumento del prezzo medio di un determinato numero di beni e servizi in un’economia in un determinato periodo di tempo. Rispetto ad altre economie, l’inflazione è la svalutazione di una valuta rispetto ad altre valute.

L’esempio più semplice di inflazione: in passato, quando andavi al mercato, spendi solo 100.000 VND per un pasto. Ora, ti occorrono 150.000 VND per acquistare lo stesso pasto di prima. Ciò significa che l’inflazione è aumentata del 50% durante questo periodo di tempo.

L’inflazione è intrinsecamente una categoria imprescindibile dell’economia di mercato, questo fattore si verifica quando non vengono rispettate le leggi dei beni, in particolare le leggi della circolazione del denaro.

lam-phat-la-gi

Tuttavia, l’inflazione non si verifica solo in un determinato bene o servizio, ma si riferisce a un aumento ad ampio raggio dei prezzi in un settore, un’industria o l’intera economia di un paese. Finché ci sarà la produzione di beni e le relazioni merce-moneta, ci sarà la possibilità di inflazione.

Classificazione dell’inflazione

In base al livello di inflazione

Per alcuni paesi che utilizzano il contante come intermediario per i pagamenti, il fattore di inflazione è un fenomeno economico naturale, misurato in % e suddiviso in 03 livelli, tra cui: Tuttavia, iperinflazione e iperinflazione.

Inflazione naturale

Tasso di inflazione inferiore al 10%/anno. Quando l’inflazione è a questo livello, l’economia funziona ancora normalmente, con bassi rischi e la vita del piombo è ancora stabile.

Iper inflazione

Il tasso di inflazione va dal 10% a meno del 1000%. Quando l’inflazione è a questo livello, i prezzi generali aumenteranno rapidamente e causeranno grandi fluttuazioni nell’economia. In questo momento, le persone tendono ad accumulare beni, oro e argento, immobili e limitare i prestiti a tassi di interesse normali.

READ  OKR là gì? Tài liệu về OKR | Acb-win.com

Cos'è l'inflazione?  In che modo l'inflazione influisce sull'economia?  2

ANNUNCIO

Iper inflazione

Tasso di inflazione superiore al 1000%. Si verifica quando il livello di inflazione aumenta a un tasso elevato e supera di gran lunga l’iperinflazione. L’iperinflazione avrà enormi conseguenze. Quando ciò accadrà, sarà difficile per il paese riportare l’economia al suo stato originale. Tuttavia, l’iperinflazione è quasi rara.

lam-phat-la-gi

Basato sulla natura dell’inflazione

Inflazione prevista

Questo tipo di inflazione si verifica a causa di fattori psicologici, delle previsioni degli individui sulla crescita futura dei prezzi e dell’inflazione passata. L’inflazione dovrebbe avere un impatto limitato e incidere solo sui costi di produzione.

Inflazione inaspettata

Questo tipo di inflazione si verifica a causa di shock esterni imprevisti e di fattori nell’economia che portano a sorprese.

Come misurare l’inflazione?

Il tasso di inflazione sarà basato sul CPI. CPI sta per la frase Indice dei prezzi al consumoapprossimativamente tradotto: Indice dei prezzi al consumo. Si tratta di un indice percentuale utilizzato per riflettere la variazione relativa dei prezzi dei beni di consumo nel tempo.

Il CPI è calcolato in base ai prezzi medi ponderati di un gruppo di beni essenziali. I prezzi di beni e servizi vengono combinati per produrre un indice dei prezzi medi. Questo è il prezzo medio di un set di prodotti. Il tasso di inflazione è l’aumento percentuale di questo indice.

In ogni periodo, è possibile che il prezzo di un bene aumenti, l’altro diminuisca, ma dopo aver calcolato l’aumento generale del prezzo, avremo inflazione. Al contrario, se il livello generale dei prezzi scende, si ha la deflazione. Tuttavia, se ci sono solo poche piccole materie prime come il prezzo dello zucchero, o il prezzo del riso, se c’è un unico aumento, non ci sarà inflazione, ma semplicemente uno squilibrio temporaneo tra domanda e offerta nel breve termine. . Quando si verifica l’inflazione, il valore del denaro diminuisce in modo significativo.

Esempio: nel 2020, l’IPC del paese X è di $ 300.000. Nel 2022, l’IPC di quel paese è di 310.000 USD. Quindi il tasso di inflazione annuale nel 2020 sarà: ((310.000 – 300.000)/300.000) x 100% = 3,33%

lam-phat-la-gi

Cause dell’inflazione nell’economia

Inflazione per effetto di richiamo della domanda

L’inflazione da domanda si verifica quando l’offerta di moneta aumenta, il consumo personale diventa più positivo, stimolando così la domanda aggregata di beni e servizi nell’economia ad aumentare più velocemente della capacità di produzione. Ciò porterà il prezzo a cadere in una situazione di “escalation” e il valore della valuta si deprezzerà. Di conseguenza, i consumatori dovranno spendere di più per acquistare un bene o utilizzare un servizio.

Inflazione dovuta all’effetto di spinta dei costi

L’inflazione spinta dai costi è il risultato di un aumento dei prezzi degli input nel processo di produzione. Quando l’offerta di moneta viene spostata nel mercato di beni o altre attività, soprattutto se accompagnata da uno shock economico negativo all’offerta di materie prime chiave, il costo di tutti gli input diminuirà.

Ciò comporterà un aumento del costo dei prodotti finiti o dei servizi, che a sua volta aumenta i prezzi al consumo. Ad esempio, quando c’è un boom speculativo dei prezzi del petrolio, anche il costo dell’energia per tutti gli usi aumenterà e contribuirà all’aumento dei prezzi al consumo.

READ  Làm thẻ Visa Vietinbank mất bao nhiêu tiền? Điều kiện cần gì? | Acb-win.com

Inflazione integrata

L’inflazione integrata è correlata alle aspettative adattive, il che significa semplicemente che le persone si aspettano che l’attuale tasso di inflazione continui nel futuro. Con l’aumento dei prezzi di beni e servizi, tutti gli altri si aspettano che continuino a crescere in futuro allo stesso ritmo. Avranno quindi bisogno di spese o salari aggiuntivi per mantenere il loro tenore di vita. Ma poiché i loro salari aumentano comporterà costi più elevati per beni e servizi e così via, i due fattori agiranno l’uno sull’altro.

lam-phat-la-gi

Alcuni altri motivi

Inflazione guidata dalle esportazioni

Quando vengono raccolti più prodotti per l’esportazione, la quantità fornita al mercato interno diminuirà. Ciò porta a un aumento della domanda aggregata che supera l’offerta aggregata. E quando questi due fattori sono sbilanciati, sorgerà l’inflazione.

Inflazione delle importazioni

Quando il prezzo delle merci importate aumenta a causa delle tasse, aumenterà anche il prezzo di vendita sul mercato interno. L’aumento del livello generale dei prezzi interni da parte del prezzo delle merci importate porterà all’inflazione.

Inflazione dovuta alla valuta

Quando la banca centrale acquista valuta estera per evitare che la valuta nazionale si deprezzi nei confronti della valuta estera. Oppure l’acquisto di obbligazioni da parte della banca centrale su richiesta dello stato farà aumentare la quantità di denaro in circolazione e diventare causa di inflazione.

L’effetto dell’inflazione sull’economia di un paese

Influenza negativa

Ha un effetto diretto sui tassi di interesse

Abbiamo la formula: Tasso di interesse reale = Tasso di interesse nominale – Tasso di inflazione

Quando il tasso di inflazione è elevato, affinché il tasso di interesse reale sia stabile e positivo, il tasso di interesse nominale deve aumentare in base al tasso di inflazione. Ma l’aumento del tasso di interesse nominale si tradurrà in una recessione nell’economia e in un aumento della disoccupazione.

L’inflazione incide sul reddito reale

Quando l’inflazione aumenta, ma il reddito nominale non cambia, il reddito reale dei lavoratori diminuirà. L’inflazione riduce il reddito reale attraverso interessi e rendimenti.

L’inflazione rende diseguale la distribuzione del reddito

L’elevata inflazione induce anche le persone con denaro in eccesso a depredare e raccogliere beni e proprietà e appare il problema della speculazione. La situazione è sempre più gravemente sbilanciata nel rapporto tra domanda e offerta di beni sul mercato, ei prezzi delle materie prime sono aumentati ancora di più.

E, naturalmente, i poveri diventeranno più infelici quando non potranno acquistare beni essenziali. Creare un divario sempre più ampio tra poveri e poveri.

lam-phat-la-gi

Effetto positivo

L’inflazione non è sempre dannosa per l’economia, ma ci sono casi che portano alcuni aspetti positivi. Un tasso di inflazione moderato (dal 2 al 5% nei paesi sviluppati e inferiore al 10% nei paesi in via di sviluppo) porterà una serie di vantaggi all’economia come:

  • È in grado di stimolare consumi, prestiti, investimenti e ridurre la disoccupazione nella società.
  • Consentire al governo di avere maggiore capacità di scegliere strumenti per stimolare gli investimenti in alcuni settori a bassa priorità attraverso l’espansione del credito, contribuendo a ridistribuire in modo selettivo reddito e risorse nella società secondo orientamenti target.
READ  1 KRW bằng bao nhiêu tiền Việt Nam? Kinh nghiệm đổi tiền KRW | Acb-win.com

In breve, quando l’economia può mantenere, controllare e regolare l’inflazione a un tasso moderato, promuoverà la crescita economica.

L’iperinflazione nella storia del mondo moderno

Iperinflazione in Francia dal 1795 al 1796

Il periodo va da maggio 1795 a novembre 1796. Il tasso di inflazione giornaliero è del 5%. I prezzi raddoppieranno entrambi ogni 15 giorni e 2 ore.

Iperinflazione in Germania dal 1921 al 1923

L’inflazione più grave in Germania nell’ottobre 1923, quando il tasso di inflazione raggiunse il 29,50%. Al tempo di dicembre 1923, le persone dovevano spendere fino a 4,2 trilioni di marchi (papiermarks) solo per scambiare 1 USD.

lam-phat-la-gi

Iperinflazione in Ungheria dal 1945 al 1946

Nel luglio 1946, l’inflazione mensile in Ungheria era del 4,19 x 10^16% e l’inflazione giornaliera era del 207%. A quel tempo, la banconota di taglio più grande in questo paese era fino a 20 zeri.

Iperinflazione in Zimbabwe dal 2000 al 2009

In circa 10 anni, l’inflazione in Zimbabwe a un certo punto ha raggiunto il picco a un tasso di 516 x 10^18%. La banca centrale del paese deve stampare 100.000 miliardi di banconote dello Zimbabwe in modo che i consumatori non debbano portare sacchi di contanti durante gli acquisti.

lam-phat-la-gi

L’inflazione è un fattore naturale, anche una cosa inevitabile nell’economia. Finché l’inflazione può essere controllata, il paese si svilupperà in modo stabile. L’articolo di cui sopra ha fornito le informazioni necessarie per aiutarti a capire cos’è l’inflazione e le questioni che circondano questo concetto. Spero che questa sia una risorsa utile per te.

Domande frequenti sull’inflazione

Come controllare l’inflazione?

Normalmente, per controllare l’inflazione, le imprese e le organizzazioni statali applicheranno metodi come:

  • Ridurre la quantità di carta moneta in circolazione: emettendo obbligazioni, aumentando i tassi di interesse sui depositi, riducendo la pressione su prezzi, beni e servizi.
  • Attuare politiche finanziarie rigorose come la sospensione delle spese non necessarie, il riequilibrio del bilancio statale, il taglio delle spese, ecc.
  • Aumentare il fondo per i beni di consumo: incoraggiare il libero scambio, ridurre le tariffe, ..
  • Prestito di aiuti dall’estero
  • Riforma monetaria

Esiste una valuta che aiuta a ridurre l’inflazione?

In effetti, esiste una valuta che si dice sia una valuta che riduce l’inflazione. Questo è Bitcoin.

Semplicemente per le proprietà di Bitcoin come:

  • C’è una fornitura fissa
  • Meccanismo di riduzione dell’offerta

L’inflazione di solito colpisce in modo specifico?

Fondamentalmente, l’inflazione avrà un impatto generale su tutti i beni e servizi di un’economia, non solo su un elemento.

Qual è il rapporto tra inflazione e disoccupazione?

Fondamentalmente, inflazione e disoccupazione hanno una relazione inversa. Un’elevata disoccupazione porterà a una bassa inflazione e viceversa. Tuttavia, ci sono delle eccezioni, quando un’inflazione molto alta (oltre il 50%/anno) porterà a un’elevata disoccupazione. Poiché l’inflazione elevata crea instabilità nell’economia, gli investimenti diminuiscono e anche la produzione diminuisce, portando alla disoccupazione.

SOCIETÀ PER AZIONI DEL GRUPPO TINO

  • Sede centrale: L17-11, Piano 17, Vincom Center Building, No. 72 Le Thanh Ton, Ben Nghe Ward, Distretto 1, Ho Chi Minh City
    Ufficio di rappresentanza: 42 Tran Phu, Ward 4, District 5, Ho Chi Minh City
  • Telefono: 0364 333 333
    Call center gratuito: 1800 6734
  • E-mail: sales@tino.org
  • Sito web: www.tino.org